0 0
Read Time:3 Minute, 36 Second

“Cresce l’attenzione mediatica nazionale ed estera su Lucca”, dice Remo Santini, assessore al Turismo del Comune di Lucca. “Da ambientazione per film e serie tv internazionali ai programmi televisivi nazionali fino agli influencer più famosi e alle riviste specializzate negli ultimi mesi hanno filmato e raccontato la nostra città, i suoi monumenti, il suo fascino irresistibile. Un’attività che l’amministrazione guidata dal sindaco Mario Pardini intende incrementare per fare della città un ideale set per produzioni cinematografiche e fiction televisive, nell’ottica di rafforzare la promozione e valorizzazione del suo patrimonio artistico e culturale, puntando anche sulle nuove piattaforme multimediali.

Location, location… il bel paese lucchese diventa la più desiderata

Nel 2022 sono già diverse le produzioni audiovisive che hanno scelto di girare sul territorio, con il supporto del personale dell’Ufficio Turismo, che ha accompagnato le troupe durante le riprese. Da poco sono terminate le riprese del film indiano Anni Manchi Sakunamule, commedia romantica diretta da Nandini Reddy che vede protagonista una giovane coppia in viaggio in Italia interpretata dagli attori Santos Sobhan e Malvika Nair, molto popolari nella loro in patria.

Alle riprese del film indiano Anni Manchi Sakunamule, commedia romantica diretta da Nandini Reddy.

Il film adopera “Diverse location, dal centro storico alle Mura con gli attori a bordo di una Vespa anni Cinquanta per un romantico giro sui viali alberati. Prodotto dalla Swapna Cinema, una delle più importanti case di produzione dell’India, in sinergia con l’italiana Odu Movies: l’uscita del film è prevista nel 2023 e sarà distribuito sulle più piattaforme di streaming in tutto il mondo.

Sempre in tema di cinema,” continua il Santini, “il 19 agosto uscirà nelle sale cinematografiche Spin me round, commedia americana tra amori, cucina e misteri della regista Jeff Baena, dove la nostra città appare insieme ad altre realtà italiane.

Da ricordare anche produzioni locali girate a Lucca, come i cortometraggi Donna è nobile di Emanuel Nenconi che affronta la violenza sulle donne, e Giostra sul tema dell’Alzheimer del regista lucchese Simone Arrighi.

Dal cinema alle serie tv, la città delle Mura e Giacomo Puccini è assoluta protagonista di Gooische Moeders, popolare reality olandese sul viaggio di quattro dinamiche donne in versione ‘Sex in the city’ tra le bellezze italiane (le altre destinazioni sono Milano, Roma e Amalfi). In onda poi domenica 7 agosto su Videoland (oltre 1,5 milioni di abbonati),

le protagoniste vanno a spasso sulle Mura a bordo di un risciò e dopo uno “struscio” in Fillungo concludono la giornata godendosi un meraviglioso tramonto sulla Torre delle Ore.

La Torre Guinigi invece fa da sfondo al documentario dedicato ai più famosi dj internazionali – tra gli intervistati, il lucchese Luca Bacchetti (a sinistra), prodotto da Iconyc e in programma nel 2023 su Netflix.

Anche la Rai è tornata con le sue telecamere, da Linea Verde Discovery, con una puntata tematica andata in onda a giugno sulla carta vista da oltre un milione di spettatori, a Bell’Italia (Mura e Volto Santo) e Visioni su Rai 5 dedicata a Lucca Classica Festival con ampie immagini del centro. Ma non ci sono solo cinema e tv. Anche il web e i social con nuovi modi e strumenti per promuovere le bellezze della città.” – aggiunge ancora Santini.

Dalla Lucca raccontata con ironia toscana da Wiki Pedro (170mila followers) al travel blogger bergamasco Simone Colombo (80mila fans), con un ampio servizio sul suo sito su Lucca e Villa Reale al documentario del canale Pronti, partenza, via di prossima uscita, al sito Tg Tourism con un food tour tra i ristoranti della città e la cucina tipica lucchese. Senza contare quotidiani e riviste storiche come Sorrisi & Canzoni, Marie Claire e la Gazzetta dello Sport (sulla cicloturistica Puccini) fino ad Essentialist, magazine americano di viaggi di lusso.

E altri progetti sono già in cantiere. Stiamo lavorando affinché la naturale vocazione di Lucca ad essere raccontata trovi sempre più espressione nelle sue diverse forme: protagonista sulla stampa nazionale e internazionale, ciak per trasmissioni e serie televisive di tutto il mondo, set cinematografici e non solo.” Conclude il Santini: “Il Comune lavorerà per incrementare le occasioni in cui Lucca possa essere pubblicizzata, credendo fortemente che questo veicolo di promozione possa non solo attirare nuovi visitatori, ma anche aumentare la platea del turismo consapevole e di qualità”.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Previous post Bieber lancerà il Justice Tour dal Lucca Summer Music Festival
Next post LUCCA: Star Media Location on the Rise